Alkira adotta HashiCorp Terraform per automatizzare la distribuzione della rete sul cloud

Alkira annuncia l’integrazione con HashiCorp Terraform per portare velocità, coerenza e automazione al provisioning delle reti cloud. La combinazione tra Terraform e il servizio Alkira consente l’integrazione di reti aziendali core, edge e cloud direttamente nell’infrastruttura DevOps a livello di codice.

Grazie al nuovo provider Terraform certificato per Alkira, gli utenti possono interagire con il portale CSX di Alkira Cloud Services Exchange e standardizzare la connettività a qualsiasi cloud pubblico, alle applicazioni SaaS, ai data center, alle filiali e agli utenti con servizi di rete e sicurezza integrati.

Terraform è uno strumento open source, vendor-agnostic, che viene considerato lo standard di settore per la creazione di infrastrutture basate sul codice. Utilizza un approccio dichiarativo che permette allo sviluppatore di descrivere uno stato finale per l’infrastruttura in un file di configurazione scritto. Per mappare le modifiche, lo sviluppatore può gestire la console Terraform o dal proprio PC o attraverso un ambiente collaborativo di esecuzione remota, Terraform Cloud o Terraform Enterprise.

Alkira CSX è la prima rete cloud erogata come servizio (CNaaS) sul mercato, e fornisce un modo veloce e coerente per costruire reti sicure e scalabili all’interno e tra i cloud pubblici e gli ambienti on-premise, con visibilità end-to-end e controllo della gestione. CSX semplifica anche l’integrazione di firewall e altri servizi di rete di alto livello.

William Collins, principal cloud architect di Alkira, ha dichiarato: “La combinazione di Alkira e Terraform promette di scatenare la piena potenza dell’infrastruttura basata sul codice per fornire una rete coerente, agile e affidabile in grado di soddisfare le esigenze tecniche e fornire risultati di business”.

Le aziende stanno adottando sempre di più l’infrastruttura basata sul codice per ridurre il tempo impiegato per fornire risorse di rete, ottimizzare gli strumenti e le metodologie utilizzate dai team di rete e sostituire gli obsoleti metodi di controllo delle modifiche.

“In passato, le complessità e il tempo necessario per costruire e testare l’infrastruttura rendevano difficile apportare modifiche. Terraform porta coerenza, prevedibilità e ripetibilità a questo processo, che rende più facile gestire le modifiche alla configurazione e scalare la rete in modo sicuro. Alkira con Terraform lascia la tecnologia al di fuori. Le aziende che si spostano verso il cloud hanno bisogno di una strategia di automazione, e questa integrazione porta la rete in quella direzione e crea un networking flessibile al servizio del business”, ha aggiunto Collins.

Asvin Ramesh, senior director alliances di HashiCorp, ha aggiunto: “HashiCorp fornisce software di automazione dell’infrastruttura per ambienti multi-cloud, che consente di sbloccare un modello operativo cloud comune per fornire, proteggere, collegare ed eseguire qualsiasi applicazione su qualsiasi infrastruttura. Con il fornitore Terraform certificato da Alkira, le organizzazioni possono fornire reti multi-cloud globali e sicure con la velocità del DevOps, sfruttando l’approccio Terraform infrastructure as code”.